martedì 3 settembre 2013

12 Referendum Radicali: I Radicali Catania incontrano gli esponenti locali del PDL


I Radicali di Catania hanno partecipato ieri, lunedì 2 settembre, all'incontro di coordinamento tecnico sulla raccolta firme per i 12 Referendum radicali del Pdl. L'appuntamento, tenutosi presso l'hotel Nettuno di Catania, è stato organizzato dall'ex senatore Pino Firrarello e dal sottosegretario alle politiche agricole Giuseppe Castiglione, coordinatore regionale del Pdl, per istruire circa i temi e i modi di raccolta delle firme .

Zelda Raciti (Radicali Catani) e il sen. Salvo Torrisi (Pdl)

Zelda Raciti, tesoriera dei Radicali Catania - dopo le istruzioni tecniche date da Sonia Grasso (pdl) - ha esposto i 12 quesiti referendari sottolineando che "non c'è pace senza giustizia. E in Italia la giustizia va riformata. Se non ora quando? Ci sono riforme strutturali che da troppo tempo aspettano nel cassetto. Ricordiamoci che in questo momento in piazza Lanza l'80% dei detenuti è in attesa di giudizio. E una buona parte risulterà innocente."
da sin: Sonia Grasso, Giuseppe Castiglione, Zelda Raciti, Salvo Torrisi 
La risposta favorevole ai quesiti della giustizia è stata unanime, assai più controverso il dibattito sui sei che riguardano i diritti civili, pensiamo all’8xmille e al divorzio breve.
Sono già note alcune date della raccolta firme: sabato 7 settembre ad Acireale in piazza Garibaldi un banchetto allestito dai Radicali Catania, mentre domenica 8 settembre a Mascalucia il tavolo sarà organizzato dal consigliere Fabio Mondelli (Pdl).

Invitiamo i cittadini ad andare a firmare tutti i 12 Referendum. Per permettere a importanti tematiche - che coinvolgono la vita di ogni singolo individuo - diventino oggetto di dibattito pubblico e di cambiamento.


Nessun commento: