giovedì 8 maggio 2008

Unioni civili, funerale laico, cremazione, strumenti di democrazia diretta. Domani in via Etnea gazebo sulle quattro petizioni.

Comunicato dell’associazione Radicali Catania


Catania, 8 maggio 2008


Prosegue la mobilitazione sulle quattro petizioni promosse dal Comitato per i diritti civili. Domani venerdì 8 maggio l’associazione Radicali Catania organizza un gazebo di informazione e raccolta firme in via Etnea (di fronte la villa Bellini) dalle 16.00 alle 20.00

Le petizioni, rivolte al Consiglio comunale, riguardano l’istituzione di un registro delle unioni civili, l’individuazione di una sala per il funerale laico, l’attivazione di un servizio per la cremazione e l’emanazione del regolamento in materia di strumenti di partecipazione popolare.

Si tratta di quattro proposte di buon senso: le prime tre individuano alcuni nuovi servizi di cittadinanza, ispirati a criteri di laicità. La quarta invece mira a ripristinare la legalità statutaria, calpestata dall’assenza del regolamento sugli strumenti di democrazia diretta. Al commissario straordinario del Comune di Catania rinnoviamo l’invito a predisporre una bozza di regolamento, ai sensi dell’art. 25 comma 5 dello statuto, per fare in modo che il Consiglio comunale che verrà eletto il 15 e 16 giugno non abbia più alibi e si decida, finalmente, a sanare una ferita dolorosa per la vita democratica della città.

1 commento:

Zanna ha detto...

People should read this.